Le lavagne bianche magnetiche – per imparare e giocare

I bambini hanno bisogno di un’azione creativa. A loro piace fare qualsiasi lavoro manuale. Sfortunatamente, a volte, è il muro che “paga” le conseguenze. Per evitare di dipingere il muro, è sufficiente acquistare una lavagna magnetica per la casa, sulla quale si può disegnare con speciali pennarelli e attaccare i lavoretti dei bambini.

Per la stanza dei Bambini

Le lavagne magnetiche bianche sono un elemento indispensabile nelle sale conferenze, uffici, nelle istituzioni educative. Sempre più spesso, vengono scelte per le case, come attrezzature per la stanza dei bambini. Il loro vantaggio è la funzionalità. Possono essere utilizzati come spazio per esporre dei disegni, foto, cartoline e altri ricordi del bambino che possono essere attaccati con un magnete. Sono anche un grande “blocco di disegno”: i bambini amano disegnare e scrivere su di esse. Va detto che l’elemento di scrittura è un pennarello, non gesso, quindi non si forma la polvere quando si utilizza una lavagna magnetica bianca. Ciò significa che è un prodotto adatto per le persone con allergie. La lavagna magnetica bianca è disponibile nelle versioni da appendere e sul cavalletto. Puoi scegliere tra la lavagna liscia, a linee o a scacchi. Le lavagne in linea sono molto funzionali per riprodurre serie di forme – modelli simili a lettere, prepararsi per scrivere e imparare le lettere. Le lavagne magnetiche bianche sono un prodotto solido e resistente, caratterizzato da un design moderno e versatile. Grazie a questo, hanno un bell’aspetto in qualsiasi stanza.

Il vantaggio delle lavagne magnetiche è la facilità di pulizia e l’assenza di polvere durante l’uso, il che le rende un’ottima scelta per una stanza per bambini e i genitori non devono preoccuparsi della pulizia. La lavagna è esteticamente piacevole indipendentemente dalla disposizione della stanza: si adatta a stanze luminose, così come a quelle con colori più espressivi, ad esempio carta da parati fotografica o adesivi sul muro.

0

commenti

Dodaj komentarz

Komentarz*